Sintomi della depressione: come intervenire

I sintomi della depressione comportano modifiche che riguardano:

  • il tono dell’ umore
  • il funzionamento del pensiero
  • il comportamento

In questo articolo, se sei interessato, potrai approfondire l’argomento.

Conoscere questo complesso stato doloroso potrà servirti a dare qualche suggerimento utile a un amico, a un collega o al tuo partner.

Indirizzare la persona a una consulenza individuale potrà consentire una iniziale lettura del caso.

Potrà essere opportuno successivamente l’invio a colleghi esperti sul disturbo, e l’avvio  la persona a un percorso di psicoterapia individuale o familiare e a un supporto farmacologico in seguito alla consulenza di uno psichiatra.

Come variano i sintomi della depressione

I sintomi della depressione possono variare nella loro espressione a seconda dell’età e della fase del ciclo di vita dell’ individuo.

I sintomi nel bambino

Nel bambino ad esempio può notarsi una condizione di impotenza e di incapacità nel gestire e dominare adeguatamente gli eventi esterni. Si possono manifestare stati di irritabilità, tendenza all’isolamento, tristezza e un diffuso senso di sfiducia.

I sintomi nell’adolescente

Nell’adolescente può manifestarsi con una forma di tristezza accompagnata a rabbia e ostilità. Può esserci mancanza di motivazione e un progressivo distacco dagli amici.

Vanno valutati attentamente eventuali comportamenti a rischio, e la capacità del ragazzo o della ragazza di poter chiedere aiuto. Quasi sempre si riscontra accanto a queste difficoltà, un generale malfunzionamento familiare. Per questo può essere opportuna una consulenza alla famiglia.

I sintomi nell’adulto

Nell’adulto si può notare una difficoltà a mantenere i ritmi lavorativi, insonnia o ipersonnia, tendenza alla somatizzazione, sentimenti di disperazione e impotenza, progressiva perdita di peso o aumento di peso e un diffuso senso di pessimismo.

I sintomi nell’anziano

Nell’anziano la depressione è molto diffusa, nei casi in cui i sintomi della depressione insorgono in questa fase della vita purtroppo si ha una maggiore frequenza di cronicizzazione, spesso si verificano alterazioni cognitive e irrequietezza motoria associata ad ansia acuta, in questa età, comprensibilmente si rilevano timori ipocondriaci e frequenti pensieri connessi al timore della disabilità e della perdita dell’ autonomia.

I sintomi della depressione variano in ogni caso da persona a persona e non va dimenticato che le sue cause sono diverse e intrecciate: di tipo biologico, psicologico e sociale.

Solitamente è opportuno un trattamento integrato da parte di diversi professionisti.

Cercare di scegliere quale porta aprire per la persona con umore depresso può essere difficile: spesso le porte non esistono proprio, come non esistono alternative.

Un intervento efficace per prevenire e fronteggiare i sintomi dell’umore depresso può essere quello che coinvolge il partner in una consulenza di coppia.

Il partner infatti, soprattutto quando la relazione è stabile e arricchente per entrambi può rappresentare un ottima risorsa nell’intervento col cliente.

Tale metodo di intervento può consentire inoltre di proteggere il legame  e rafforzarlo in un momento di fragilità.

Gli interventi che coinvolgono l’intera famiglia, come la consulenza alla famiglia possono servire inoltre per fronteggiare:

  • l’adolescenza di un figlio e il suo ingresso nella vita adulta
  • la morte del coniuge
  • la separazione
  • il licenziamento
  • gestire un momento di malattia

L’intervento coinvolge tutti i membri del sistema fornendo un chiaro aiuto alla persona depressa nell’osservare quanto la problematica appartenga in realtà a tutti.

Questo processo consente già di per sé un cambio di prospettiva: dalla colpa alla condivisione di possibilità e soluzioni.

Un sentimento di cui si parla poco e connesso alla depressione è la malinconia.

Se sei interessato e vuoi avere maggiori informazioni su un intervento dedicato alla prevenzione e alla diagnosi dei sintomi della depressione puoi scrivermi tramite la pagina di contatto.

Related Posts