Psicologia pratica: l’arte del riordino e la distanza tra emozioni, impulsi e azioni

Trasformare il nostro ambiente di vita

La psicologia offre degli spunti molto più concreti di quanto spesso si creda.

Trasformare e riordinare l’ambiente in cui viviamo cambia noi stessi in diversi modi.

Offre calma.

Armonia.

Presenza mentale.

Energia.

Questi quattro stati della mente interagiscono costruendo nuove suggestioni.

Connesse da un unico minimo comune denominatore: la Bellezza.

 

 

Psicologia pratica: la distanza tra emozioni impulsi e azioni

Da qui a sperimentare un nuovo modo di gestire le emozioni e il loro legame con i pensieri e le azioni il passo è più breve di quanto si possa pensare.

Creare la giusta distanza tra

  1. Emozioni
  2. Impulsi
  3. Azioni

 

Può diventare un’abitudine della mente molto evoluta: serve esercizio e sviluppo dell’auto-osservazione.

La costruzione di questa distanza è connessa ad ogni azione consapevole, compresi i piccoli gesti che quotidianamente dedichiamo alla cura della nostra casa, piccole azioni che creano o possono creare ARMONIA.

Fare ordine – con presenza mentale dedicata ad ogni piccolo gesto – protegge dalle azioni e dai pensieri AUTOMATICI.

 

 

La semplicità del processo

emozione > impulso > azione

ha un VANTAGGIO PRATICO: non dimenticare la connessione tra questi 3 elementi.

La semplicità è armonia, e l’armonia è un elemento intrinseco al benessere. 

Per noi, uomini contemporanei, lo spirito dell’«armonia» (wa) non è qualcosa di appartenente a tempi lontani; al contrario è qualcosa di moderno, che sperimentiamo nella vita di tutti i giorni, presente o futura. […] E’ come se lo spirito dell’armonia ci volesse insegnare che la vita va goduta appieno, investendo il nostro tempo e le nostre energie per progettare un’esistenza meravigliosa, da trascorrere ogni giorno con salute e gioia. […] Anche voi potete cercare lo spirito dell’armonia, ovvero lo spirito del wa, bello, aggraziato, gentile. (Emiko Kato, Le regole dell’armonia).

Qualche anno fa è uscito: Il magico potere del riordino dell’autrice giapponese Marie Kondo.

Esiste senza dubbio un’affinità tra la nostra personalità e l’ambiente in cui viviamo.

La dimensione psicologica di ciascuno di noi è molto più di quanto immaginiamo influenzata e addirittura organizzata dagli ambienti in cui viviamo o passiamo molto tempo

E se modifichiamo il nostro ambiente, la nostra personalità potrà avere numerosi spunti di miglioramento.

Ecco alcuni vantaggi PRATICI che nella nostra vita può portare l’arte del riordino.

Riordinare il proprio ambiente di vita dove ci porta?

# 10 motivi per trasformare il nostro ambiente

 

# 1 renderci conto che un ambiente di vita essenziale ci offre molto più tempo a disposizione

# 2  essere più orientati al presente e al futuro

# 3 ridefinire i confini del nostro spazio vitale, interno ed esterno

# 4 avere la prova che è possibile dare un taglio a schemi e abitudini non consapevoli del nostro passato, quindi rinnovarci

# 5 avere nuovi spazi mentali da riempire consapevolmente, quindi scegliere

# 6 tagliare i rami secchi a quella parte di noi che considera il distacco qualcosa impossibile, doloroso: non un’occasione, bensì un pericolo

# 7  costruire essenzialità e sintesi al posto di ridondanza e confusione

# 8 dimagrire, già…perché iniziando ad amare l’essenziale nel nostro ambiente di vita, questo nostro nuovo talento si potrà trasferire in una spirale di vantaggi sul nostro corpo

# 9 non perdere più tempo con chi non ci interessa davvero, ci annoia, o frequentiamo per dovere o abitudine

# 10 prenderci cura di noi senza sensi di colpa, e capire che in fondo questa è l’azione più ricca di significato, più rivoluzionaria, più gioiosamente viva che possa esistere 🙂

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni su come lavoro clicca qui.

Se questo articolo ti è piaciuto potrebbe interessarti anche come provare a tenere con sé le emozioni negative.

Se deciderai di condividere questo contenuto sui Social Networks: grazie!

Related Posts